Template Joomla scaricato da Joomlashow

26 Febbraio: trionfo dei nostri alunni ai "colloqui fiorentini"

Il convegno di quest’anno - Alessandro Manzoni, “Sentir, riprese, e meditar” – ci ha restituito un Manzoni vivo, moderno che parla di oggi, di noi, della nostra Italia. Per tre giorni, 1670 ragazzi e 150 insegnanti, provenienti davvero da ogni parte d’Italia, si sono confrontati sui testi di Manzoni, hanno ascoltato relazioni di importanti studiosi, hanno discusso di giustizia, di verità, di perdono e di misericordia. Al termine, come sempre, il momento forse più atteso, quello della gara tra i lavori che i ragazzi hanno preparato nei mesi scorsi. Nella mezz’ora finale, l’auditorium diventa una bolgia, allegra e fremente. Sentire il nome della tua scuola è un’emozione incredibile che suscita urla di gioia, applausi e una grandissima soddisfazione. Anche quest’anno, come finora è sempre avvenuto, la nostra scuola ha avuto modo di esultare: Francesca Pantaleone della 5 A ha vinto il primo premio nella sezione Narrativa con il racconto: “Crisi da pagina bianca” con la motivazione: "Le pagine si segnalano per originalità d'invenzione espressiva (brillanti in particolare le metafore di tipo musicale), per leggerezza d'impianto e di esecuzione, per disinvolta linearità di svolgimento. La prima persona narrativa sa trattenere l'enfasi e riesce anzi a parlare di sé anche con ammirevole autoironia". Lucrezia Neri, della stessa classe, ha avuto la menzione d’onore nella stessa sezione con il racconto “Fine”. Il sorriso emozionato di Lucrezia e la corsa travolgente di Francesca giù per le scale dell’auditorium sono stati il più bel suggello di mesi di lavoro svolto a scuola e di queste tre splendide giornate fiorentine. (Prof.ssa Patrizia Borghesi)

leggi tutto l'articolo

leggi il racconto vincitore della manifastazione "Crisi da pagina bianca"

leggi il racconto "Fine"

Rassegna stampa